Il nostro socio LC3 Trasporti, la prima azienda di trasporto italiana a movimentare la propria flotta mezzi con LNG (Gas Naturale Liquefatto), incrementerà la propria presenza nella logistica da e per lo scalo merci marittimo del porto di Genova con mezzi a LNG grazie alla recente inaugurazione del primo distributore mobile di LNG nei pressi del molo ligure firmato da Ham Italia nell’ambito del progetto ‘GNL Facile’.

LC3 Trasporti, in forze con una propria filiale genovese composta da 35 mezzi di ultima generazione sia Diesel EURO 6D sia LNG, è in prima linea per la fase di ‘testing’ del nuovo distributore mobile di LNG attivato di recente in zona portuale, che le permetterà di sviluppare ulteriormente il percorso di metanizzazione volto a ridurre in misura significativa l’impatto sull’ambiente.

Michele Ambrogi, Presidente di LC3 Trasporti, dichiara: “L’installazione del primo distributore mobile di LNG nel porto di Genova, ci consentirà di sfruttare a pieno regime la nostra flotta mezzi mossa da questa innovativa risorsa energetica capace di rivoluzionare il concetto stesso di impatto ambientale del trasporto merci anche in quest’area specifica. L’importanza strategica dello scalo genovese e la possibilità di rifornire in loco i nostri trattori, darà un’ulteriore spinta in avanti ai processi di decarbonizzazione necessari per il rispetto dell’ambiente. Ancora una volta, LC3 si trova a giocare il ruolo di apripista in questo specifico settore.” 

Da oggi, il flusso merci in fase di import ed export può godere di un nuovo sistema di approvvigionamento energetico fondamentale per la diffusione e lo sviluppo di un prodotto propulsivo più rispettoso dell’ecosistema ambientale, con la convinzione di poter implementare in un futuro prossimo anche il Bio-LNG derivante dallo sfruttamento di un sistema virtuoso di economia circolare, in grado di abbattere in maniera significativa l’emissioni di sostanze inquinanti a beneficio di tutti.

LC3 TRASPORTI PROTAGONISTA DELL’APPRODO DELLA PRIMA NAVE CONTAINER DELLA CMA CGM ALIMENTATA A LNG

Si chiama Iguacu ed è una nave container di proprietà di CMA CMG che, a differenza delle altre grandi protagoniste del trasporto merci marittimo, ha al suo interno una particolarità molto importante e il suo semplice approdo sulle sponde dello scalo PSA Genova Prà rappresenta un precedente storico che segnerà il passo nel futuro della logistica non solo in ambito marittimo.

La CMA CMG Iguacu è infatti la prima nave container ad essere alimentata LNG (Gas Naturale Liquefatto) ad approdare in un porto italiano. Un mezzo di ultima generazione, con una stazza di oltre 150 mila tonnellate (14.812 TEU) e larga più di 50 metri, dotata di un motore principale a due tempi di tipo “Dual Fuel” che le permette di essere alimentata indifferentemente con LNG o con bio-combustibili liquidi.

Così come già avviene per il trasporto su gomma, in cui LC3 Trasporti è impegnata da tempo nello sviluppo di nuovi sistemi di mobilità all’insegna del rispetto e della salvaguardia ambientale, CMA GNC dimostra che anche la movimentazione merci via mare può avvenire attraverso lo sfruttamento di risorse frutto di economie circolari, tramite il quale si ottengono benefici tangibili a favore della salute di tutti.

Michele Ambrogi, Presidente di LC3 Trasporti, dichiara: “Siamo fieri di aver avuto la possibilità di presenziare a questo evento fondamentale per tutto il sistema della movimentazione merci. Un momento che rappresenta di fatto uno ‘spartiacque’ in grado di traghettare l’intera filiera verso una nuova fase di consapevolezza che pone al centro la salvaguardia ambientale. I nostri mezzi, che condividono lo stesso propulsore utilizzato dalla Iguacu, garantiscono la naturale continuità sotto il punto di vista di un vero e proprio trasporto sostenibile.”