E’ questo il titolo del workshop organizzato da SOS LOGistica – l’Associazione per la Logistica Sostenibile – nell’ambito di Zerogradi, che quest’anno si terra’ a Villafranca di Verona (c/o Museo Nicolis) il 30 giugno.

Zerogradi e’ il tradizionale happening della logistica del freddo, un appuntamento per aggiornarsi su temi e nuove tecnologie ed un’opportunità di confronto sul business con gli altri partecipanti, le aziende e le associazioni del settore.

Il workshop SOS LOGistica “Come monitorare ed analizzare i consumi energetici in una piattaforma logistica della GDO“, organizzato dal gruppo di lavoro sulla transizione energetica, si terra’ dalle 11.20 alle 12

Interverranno:

Daniele Testi, Presidente SOS LOGistica

Federica Marani, Consigliere SOS LOGistica e Direttore Generale Dinapsio

Il settore della logistica è annoverato tra le industries a più alto consumo energetico: impianti di refrigerazione, impianti di ricarica dei mezzi di movimentazione, automazione, illuminazione sono tra i fattori significativi di consumo energetico all’interno del magazzino.

Per poter avviare un percorso di Efficientamento Energetico è fondamentale capire in primis non solo QUANTO si consuma ma COME si consuma.

Nelle piattaforme distributive degli Operatori Retail della GDO i consumi sono influenzati da Tecnologie (HVAC/MHE e ricariche MHE/Illuminazione), Processi (processi operativi, cicli di lavoro), Persone (procedure operative, comportamenti).

Il monitoraggio continuo dei consumi permette di comprendere come:

1) ottimizzare/ridurre i consumi per ogni utenza (riduzione consumi=saving economico+riduzione CO2)

2) acquistare in maniera coerente con il footprint dei consumi

3) massimizzare i benefici derivanti dall’adozione di fonti rinnovabili (es. Autoconsumo)

ISCRIVITI QUI

Partecipazione gratuita a: tre workshop tematici (a cura di Cailotto Trailer- Chereau, Geotab e SOS LOGistica), convegno istituzionale, Zerogradi awards ed area espositiva veicoli.

Welcome coffe e lunch sono offerti insieme alla visita guidata al Museo Nicolis, location dell’evento, con pezzi unici di auto e moto d’epoca.